Muore un palestinese ferito durante ‘Piombo Fuso’.

 

Gaza – Infopal. All’alba di quest’oggi, lunedì 12 ottobre, fonti mediche palestinesi hanno annunciato il decesso di un cittadino palestinese ferito durante i bombardamenti sulla Striscia di Gaza.

Il dottor Mu‘awiya Hassanein, direttore del servizio di Pronto soccorso il ministero della Sanità, ha reso noto che l’ing. Naser an-Nadim è morto questa mattina all’alba, dopo che le sue condizioni erano peggiorate. L'uomo era rimasto ferito durante i bombardamenti israeliani sulla Striscia di Gaza.

L’ing. an-Nadim – afferma il dott. Hassanein – era stato colpito numerose volte da proiettili di grosso calibro sparati dagli elicotteri israeliani contro le abitazioni dei cittadini.

Sette proiettili di calibro 1000 mm avevano colpito l'uomo causandogli grossi fori sul corpo e lesioni agli organi. Naser an-Nadim era stato portato in Turchia per essere curato, ma le sue condizioni di salute sono peggiorate dopo il ritorno a Gaza.

Con la sua morte, il numero delle vittime dell’aggressione israeliana a Gaza sale a 1.446, in maggioranza donne e bambini.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.