Muro d’Apartheid: 97 villaggi palestinesi totalmente isolati

Ramallah  – InfoPal. In un incontro presso l'Università di Birzeit (Ramallah), sabato scorso, 1° gennaio, Ahmed al-Majdalani, membro del Comitato esecutivo dell'Organizzazione di liberazione della Palestina (Olp), ha reso noto che il Muro d'Apartheid israeliano in Cisgiordania porterà presto al totale isolamento di un centinaio di villaggi palestinesi.

Nello specifico, i villaggi e le comunità palestinesi a restare tagliati fuori dal resto del mondo saranno 97, con circa 373 mila residenti. L'impatto sulle vite, come sul sostentamento delle comunità, sarà devastante. Tutte le aree saranno così frammentate. “Pertanto – hanno affermato i membri del Comitato della Lotta popolare -, è necessario un riconoscimento della legittimità della lotta popolare di concerto con azioni diplomatiche per svelare il vero volto di Israele all'opinione pubblica mondiale”.

Ricordando Jawaher Abu Rahmah, l'ultima vittima dello scorso fine settimana, al-Majdalani ha parlato di eccessiva brutalità usata dai soldati si Israele contro i manifestanti in Cisgiordania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.