Muro intorno a Gerusalemme: lavori ultimati entro l’anno

Gerusalemme occupata – Pal-Info e InfoPal. L'esercito israeliano ha annunciato che occorrerà circa un anno per ultimare la costruzione del Muro destinato a circondare Gerusalemme.

È previsto che la barriera, definita “l'involucro di Gerusalemme”, isoli la città dalle confinanti comunità palestinesi.

Secondo il piano, approvato dal vice capo di Stato maggiore Yaif Naveh, i lavori continueranno oltre il termine stabilito soltanto nei rimanenti punti centrali della struttura, nei villaggi di Qalandiya, Shu'afat Ovest e Monte Gilo, in un'area che non supera i venti chilometri.

Il muro avrebbe dovuto essere terminato tre anni fa, ma le obiezioni legali presentate dai palestinesi ne hanno ritardato la tabella di marcia.

I permessi di costruzione, secondo il comando centrale dell'esercito, saranno comunque pronti nei prossimi mesi.

Lo scopo della barriera, aggiunge il comando militare, sarà quella di migliorare in modo decisivo la sicurezza di Gerusalemme, bloccando l'entrata “illegale” di persone nella città e in Israele.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.