Nablus: coloni ebrei annettono le terre con i bulldozer

 

Nablus – Pal-Info. Coloni ebrei dell'insediamento di Eli, a sud di Nablus, hanno iniziato ieri a spianare senza preavviso la terra palestinese nei pressi del loro centro abitato: lo riferiscono testimoni oculari.

Lavori simili sono stati osservati nelle vicine colonie di Shilo e Shvut Rahel.

Intanto, più di 1000 coloni estremisti hanno invaso all'alba di ieri la tomba del profeta Giuseppe a Nablus, scortati da un numero ingente di soldati israeliani.

Fonti locali riportano che, mentre arrivavano gli autobus dei coloni, l'esercito blindava la periferia a est della città e le aree adiacenti alla tomba.

Secondo le stesse fonti, i coloni hanno eseguito dei rituali prima di ritirarsi, verso sera.

Alcuni ragazzi del luogo hanno lanciato pietre ai coloni e ai soldati, che hanno risposto sparando lacrimogeni e proiettili di gomma. Non vi sono notizie di feriti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.