Nablus: palestinesi feriti da coloni e soldati israeliani

Nablus – Ma'an, InfoPal. La notte scorsa, un gruppo di coloni israeliani ha invaso il villaggio palestinese di Qasrah, a sud di Nablus, e un'altra area a nord. 

I coloni hanno attaccato deliberatamente i residenti palestinesi, nove dei quali sono stati feriti. Secondo l'agenzia di stampa palestinese “Ma'an”, i feriti sono dieci. 

L'attacco è partito dal tentativo dei coloni di sradicare alberi d'ulivo palestinesi a Qasrah, dove già una settimana fa avevano estirpato 500 alberelli d'ulivo, piantati da poco tempo sul sito dove in passato sorgeva un avamposto coloniale.

Provenienti dall'insediamento illegale di Yash Adam, coloni israeliani armati hanno costretto alcune famiglie palestinesi ad uscire dalle proprie abitazioni. 

Al racconto dei testimoni, Ghassan Douglas, responsabile del monitoraggio sulle colonie israeliane nella Cisgiordania settentrionale, ha aggiunto che “i coloni hanno anche impedito alle ambulanze di raggiungere il luogo degli attacchi per soccorrere i feriti palestinesi”. 

Ancora secondo quanto ha riportato “Ma'an”, sei palestinesi sono stati condotti sulle ambulanze, altri quattro sono stati soccorsi solo dopo essere stati rilasciati da un gruppo di coloni che li aveva sequestrati a Qasrah. Tutti i palestinesi sono stati feriti con arma da fuoco. 

Anche un colono è rimasto ferito da un palestinese che si stava spingendo in direzione dell'insediamento di Esh Kodesh. 

L'esercito ha ammesso di aver aperto il fuoco per sedare lo scontro definito “molto violento”. I palestinesi hanno risposto a coloni e soldati con il lancio di pietre.

Per ulteriori informazioni: http://www.maannews.net/eng/ViewDetails.aspx?ID=366533

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.