Nasce la

Gaza – Infopal. Il parlamentare Jamal al-Khudari, presidente del Comitato popolare contro l’Assedio, ha annunciato la creazione di una nuova organizzazione internazionale per rompere l’assedio di Gaza. Si chiamerà "Global Action" e comprenderà attivisti di diverse nazioni del mondo.

Ieri, durante una conferenza stampa, Khudari ha spiegato che porterà ai palestinesi la solidarietà internazionale. Lunedì, il parlamentare aveva annunciato ad attivisti stranieri, intellettuali e uomini di affari riuniti in un workshop, l’imminente partenza di una nave yemenita diretta nella Striscia e di altre imbarcazioni provenienti da diversi paesi arabi e islamici.

Khudari ha sottolineato anche la necessità di "coordinare gli sforzi palestinesi, arabi e internazionali volti a porre fine all’occupazione e all’assedio israeliani", e ha invitato a "collaborare a iniziative popolari e ufficiali, e a usare tutti i metodi e i mezzi pacifici e civili per contrastare e far terminare l’occupazione e l’assedio".
Da parte sua, la giornalista e attivista britannica Lauren Booth ha dichiarato in questi giorni che "molte personalità internazionali hanno intenzione di sostenere la campagna contro l’assedio" e che i fondi raccolti ammontano a 300.000 dollari.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.