Negev, 19° demolizione di al-‘Araqib. Intere famiglie rifugiate nel cimitero

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Questa mattina, per la 19° volta, ingenti forze di polizia, militari e bulldozer israeliani sono tornati ad al-'Araqib, un villaggio nel Negev. 

Abitazioni e sistemazioni di fortuna allestite dopo le precedenti operazioni di demolizione sono state rase al suolo dalle autorità israeliane. Le prima demolizione risale ad agosto del 2010. 

Anche oggi, i residenti che hanno opposto resistenza rifiutandosi di abbandonare le proprie case, hanno incontrato la dura repressione delle forze speciali israeliane. Preventivamente, le forze dell'ordine israeliane hanno impedito ai giornalisti di raggiungere il sito del villaggio demolito. 

Terra e fondi di al-'Araqib saranno annessi al Fondo nazionale ebraico. 

Il comitato di difesa del villaggio ha lanciato un appello perché si trovi una sistemazione alle numerose famiglie rimaste senza tetto, da tempo rifugiatesi in un cimitero.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.