Negev, 9° round di demolizioni ad al-‘Araqib

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Ieri, 16 gennaio, gli abitanti di al-'Araqib, villaggio ubicato nel Negev, tra Rahat e Beersheva, sono tornati a vivere l'incubo delle demolizioni edilizie.

Per la 9° volta, bulldozer israeliani, accompagnati da un'ingente forza di polizia e militari con ufficiali del ministero dell'Interno al seguito, si sono posizionati nel villaggio dando il via alle demolizioni.

35 abitazioni ricostruite da poco e le tende allestite in seguito alle ultime demolizioni, sono state totalmente rase al suolo.

Anche questa volta, sono scoppiati scontri con i residenti; quelli sfollati sono 300 e, tramite il consiglio di villaggio, tutti hanno ribadito la propria determinazione a ricostruire e a non cedere alle intimidazioni israeliane che vorrebbero “liberare” l'area dalla presenza palestinese e beduina.

Come l'intera area, anche il villaggio di al-'Araqib non è mai stato riconosciuto dalle autorità israeliane e, di conseguenza, non hanno mai rilasciato i permessi per costruire.

Articoli correlati:
Ottava demolizione del villaggio di al-'Araqib

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.