Nella Striscia di Gaza bisogna ricostruire 60mila appartamenti

Gaza – InfoPal. Nel corso di un incontro tra una delegazione dei lavoratori palestinesi e la rappresentanza della Palestina presso l'Unione Europea (Ue) il presidente dell'Associazione di imprenditori locali Nabil Abu Ma'ilaq ha esposto alcuni dati sui quali ha spinto per investire.

Nella Striscia di Gaza bisogna ricostruire 60mila appartamenti residenziali, 18mila dei quali sono edifici pubblici.
Dall'estero è necessario contribuire con finanziamenti per l'istruzione e la formazione dei giovani nel settore dell'economia”.

Poi, consapevole del fattore politico alla base del dato summenzionato, Abu Ma'ilaq ha commentato alla presenza degli esponenti europei che “una soluzione giusta ed accettabile è l'entrata dello Stato di Palestina tra i membri Onu a pieno titolo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.