Netanyahu: ‘Proseguiremo a costruire a Gerusalemme per dimostrare che essa è il cuore pulsante del popolo ebraico’

Nazareth – Infopal. Il Primo ministro israeliano Netanyahu ha dichiarato che il suo governo continuerà a sviluppare i progetti edilizi ad al-Quds (Gerusalemme), contrariamente alle assicurazioni statunitensi fornire al Comitato arabo di controllo in cambio della ripresa di negoziati con Israele.

Netanyahu, a margine di un incontro presso un istituto religioso ebraico (11 maggio), egli ha detto che “Israele continuerà a costruire a Gerusalemme per renderla una città fiorente e piena di vita”.

“Il rapporto tra noi e Gerusalemme non può essere scisso, poiché le aspirazioni del popolo ebraico a ritornarvi e a vivervi sono vive da migliaia di anni”. La “lotta per Gerusalemme” – secondo Netanyahu – è un modo per dimostrare che questa città è “il cuore pulsante del popolo ebraico”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.