Netanyahu: riconoscere lo stato ebraico in cambio della pace

 

Gerusalemme – Infopal. Il Primo Ministro israeliano Benjamin Netanyahu, in occasione dell'anniversario della nascita di Binjamin Ze'ev Herzl, fondatore del movimento sionista, ha rinnovato la richiesta di riconoscimento dello stato ebraico come condizione necessaria per il processo di pace con i palestinesi.

Netanyahu, nel discorso pronunciato davanti alla Knesset lunedì scorso, ha anche affermato che “chi non riconosce lo stretto legame tra il popolo d’Israele e la sua terra non riconosce i diritti legittimi del popolo ebraico”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.