Nil’in, anniversario del movimento di resistenza nonviolenta: l’esercito spara sulla folla.

Ramallah – Infopal. Ieri, il movimento di resistenza nonviolenta di Nil’in ha celebrato i cinque anni di attività. Centinaia di palestinesi e di pacifisti internazionali e israeliani hanno marciato lungo le strade della cittadina e verso i terreni confiscati da Israele per far spazio al Muro di Annessione. I negozi hanno scioperato per due ore, a sostegno della manifestazione.

Il corteo ha bloccato per qualche ora il lavoro di scavo dei bulldozer, mentre l’esercito israeliano lanciava lacrimogeni e sparava proiettili di acciaio rivestiti di gomma.

Decine di cittadini sono rimasti intossicati e altri feriti.

La manifestazione ha anche celebrato la "Giornata internazionale contro l’Ignoranza": gli attivisti hanno sorretto striscioni che denunciavano le conseguenze nefaste prodotte dal Muro alla vita quotidiana degli abitanti di Nil’in.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.