'Non dimenticare il terrorismo dello stato israeliano'

Riceviamo e pubblichiamo

 

L'assemblea nazionale Freedom Flotilla 2 ricorda oggi l'assassinio di Majad Abu Sharar, responsabile informazione dell'Olp e del comitato centrale di Fatah, avvenuta a Roma, per mano dei terroristi israeliani del Mossad, il 9 ottobre 1981.

Majad fu assassinato a Roma come altri dirigenti palestinesi  – Wael Zuaiter, Kemal Hussein, Nazieh Matar.

La politica degli omicidi mirati è una caratteristica specifica dello stato sionista – Yassin, Rantisi e Arafat sono stati assassinati per mano israeliana.

Ai sinceri democratici e pacifisti l'impegno di non dimenticare e di sostenere il popolo palestinese nella sua lotta.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.