Nuova unità operativa israeliana al confine con Gaza.

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. L'esercito israeliano ha reso nota la formazione di una nuova unità operativa da destinarsi sui confini con i Territori palestinesi occupati nel '48 (Israele, ndr).

Per Tsahal, il nuovo corpo è stato sviluppato dai migliori ingegneri dell'esercito d'Israele e dovrebbe essere responsabile di sventare infiltrazioni al confine e fronteggiare gli eventuali scontri a fuoco nella zona. L'idea era in embrione già da tempo e i recenti episodi di conflitto al confine con la Striscia di Gaza ne hanno accelerato il processo di formazione.

Si ricordano quelli del 12 dicembre scorso quando due palestinesi erano stati freddati dai militari al confine mentre un soldato era rimasto ferito (“presumibilmente”, affermeranno fonti dell'esercito, “dal fuoco dei colleghi”, ndr).

Intanto ieri pomeriggio, la Striscia di Gaza è tornata a vivere ore di terrore quando aerei F-16 hanno sorvolato a lungo sul territorio palestinese assediato simulando azioni offensive e rompendo la barriera del suono.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.