Nuove ‘scorte militari per emergenze’ dagli Usa verso Israele

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Fonti d'informazione israeliane rivelano l'esistenza di altri accordi di fornitura militare dagli Stati uniti verso Israele. Si tratta di equipaggiamenti per un valore pari a 400milioni di dollari (bombe intelligenti e armi di massima precisione per l'aviazione) da trasferire allo Stato ebraico in due anni e previste per “stati d'allerta e quindi per l'emergenza”.

Il capo di Stato maggiore israeliano, Ghabi Ashkenazi, conferma l'attendibilità della notizia quando dichiara: “Israele avrà bisogno di tutto questo, potrebbe dover aver bisogno di colpire obiettivi e mettersi in sicurezza in operazioni che dureranno solo pochi minuti”.

Anche riviste militari statunitensi riportano la notizia e aggiungono che l'intesa è stata possibile dopo che il Congresso americano che aveva deciso di potenziare le forniture di questa nature ad Israele da 800milioni di dollari a 1miliardo e 2milioni entro il 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.