Nuovi ordini di demolizione nell’area di Qalqiliya

Qalqiliya – Pal-Info. Demolizioni, sfratti ed espulsioni di palestinesi non riguardano solo Gerusalemme est o le zone adiacenti a città israeliane o alle illegali colonie sioniste.

Questa volta, Israele sta colpendo il nord della Cisgiordania, dove il 22 giugno ha emesso ordini di demolizione per cinque abitazioni palestinesi.

La giustificazione: 'ragioni di sicurezza' e 'mancanza di licenza' per la costruzione delle case che verranno abbattute.

Un esponente del villaggio interessato, a sud di Qalqiliya, ha fatto sapere che gli ordini sono stati consegnati la notte tra il 21 e il 22 giugno.

Tutta la zona sta soffrendo una crisi demografica; in molti sono andati via per l'impossibilità di vivere una vita normale e perché posti sotto costanti pressioni e provocazioni dai vicini coloni israeliani.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.