Nuovo attacco del governo turco a Israele: ‘Noi stiamo con Gaza’.

Ankara. Sabato scorso, il primo ministro turco, Recep Tayyip Erdogan, ha attaccato nuovamente i dirigenti sionisti, affermando che il suo Paese sostiene in maniera convinta gli abitanti della Striscia di Gaza che soffrono da più di tre anni consecutivi. 

 

“La Turchia, nel corso di tutta la sua storia, non si è mai messa contro gli oppressi”, ha detto Erdogan, commentando la politica discriminatoria degli occupanti sionisti nei Territori palestinesi occupati, in particolare l’embargo arbitrario contro la popolazione di Gaza.

 

È da notare che le relazioni diplomatiche turco-israeliane attualmente sono piuttosto tese, a causa della dura opposizione turca nei confronti della guerra dei sionisti contro la Striscia di Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.