Odwan: le minacce di invadere Gaza mirano a scuotere la società palestinese.

Dott. Atef Odwan, deputato del gruppo di Hamas, ex ministero per gli affari dei profughi, ha precisato che l’occupazione israeliana tenta sempre di dividere i palestinesi e allontanarli da qualsiasi accordo interno.

E ha dichiarato: “Ogni volta che tentiamo di raggiungere l’unità nazionale, le forze di occupazione intervengono aumentando le aggressioni militari per far fallire l’unità”.

Ha poi sottolineato che le continue minacce israeliane di un’operazione militare contro Gaza mirano a scuotere i rapporti interni palestinesi, premendo sul governo palestinese per spingerlo a intervenire nella questione del soldato israeliano detenuto, Jilad Shalit

Odwan ritiene che le operazioni militari israeliane possano rappresentare un tentativo per premere sulla posizione araba ed internazionale, per non collaborare con il governo palestinese e per impedire l’alleggerimento dell’assedio politico internazione.

Il deputato Odwan ha precisato che l’occupazione vuole arrivare a uno stadio in cui la società palestinese senta il fallimento e perda la fiducia nel futuro.

Rispondendo alla domanda se le operazioni militari israeliane influiranno negativamente sulla resistenza palestinese, ha precisato: “Ogni azione ha una reazione, e le operazioni militari obbligheranno la resistenza a rispondere. Essa sarà spinta a migliorare i propri mezzi di combattimento per respingere l’aggressione”.

Odwan prevede anche la nascita di una terza Intifada, se le operazioni militari israeliane proseguiranno nei territori palestinesi, “sarà un’Intifada diversa dalle precedente e con mezzi nuovi di combattimento”.

Odwan non pensa che l’esercito israeliano possa effettuare una larga operazione militare contro la Striscia di Gaza, come quella effettuata contro la Cisgiordania denominata “Il muro protettivo”: “Non immagino che gli israeliani possono invadere la Striscia di Gaza, come fanno in Cisgiordania”. E ha aggiunto: “Se l’occupazione invade la Striscia, subirà ingenti perdite, che non può prevedere”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.