Olmert: la pace è possibile nei prossimi cinque anni.

Ehud Olmert, il primo ministro israeliano, ha dichiarato che "la pace è possibile nei prossimi cinque anni, poiché molte cose si stanno muovendo e non era mai accaduto prima. Dovremmo cogliere questa occasione".

Il riferimento è ai lavori del XIX Vertice Arabo svoltosi in Arabia Saudita, che ha visto i leader arabi riuniti a discutere numerose tematiche di attualità nel Vicino e Medio Oriente, in particolare il conflitto arabo-israeliano. L’Iniziativa saudita, approvata dai partecipanti al Vertice, prevede l’opzione "terra-per pace" con Israele.

Durante un’intervista al quotidiano israeliano Yedioth Ahronoth, Olmert ha chiesto di avviare colloqui con il re saudita Abdallah e con i leader di altri paesi "moderati". 

Al quotidiano israeliano Haaretz, il premier israeliano ha dichiarato di essere pronto a incontrare i leader arabi della regione e di essere favorevole a "negoziati diretti tra palestinesi e israeliani".

Olmert ha avuto parole positive per l’iniziativa, ma ha sottolineato le perplessità del suo governo per i punti relativi al "diritto al ritorno dei profughi palestinesi" e la questione "Gerusalemme", anche se si è detto pronto a discutere con i sauditi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.