Olmert: 'Proseguiremo la guerra contro la resistenza palestinese, ma siamo impegnati in trattative di pace…'.

Gerusalemme – Infopal

Il primo ministro israeliano Ehud Olmert ha ribadito ieri che Israele prenderà tutte le misure necessarie per realizzare e proteggere la sua sicurezza e la sicurezza dei suoi abitanti: "Non permetteremo in nessun modo – ha sottolineato – il proseguimento del terrorismo palestinese". Il riferimento è alla resistenza palestinese.

Durante il suo incontro con la cancelliera tedesca Angela Merkel, avvenuto ieri, Olmert ha tuttavia affermato, nel linguaggio contraddittorio cui i governi israeliani hanno abituato palestinesi e mondo intero, che Israele "è impegnato nell’iniziativa di pace con i palestinesi". E ha proseguito dicendo: "Tra non molto si incontreranno il ministro degli esteri Tzipi Livni e il capo della delegazione palestinese per le trattative Ahmad Qree".

Mohammad al-Hurani, dirigente di Fatah, ha confermato che la parte palestinese ha annullato un incontro che avrebbe dotuto svolgersi ieri sera tra Livni e Qree, a causa delle dichiarazioni di Olmert sul proseguimento delle attività di colonialismo a Gerusalemme e in Cisgiordania.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.