Onu: ‘Israele si consideri responsabile per il raffreddamento politico con i palestinesi’

New York – InfoPal. Le Nazioni Unite hanno dichiarato, senza mezzi termini, che lo Stato israeliano deve considerarsi responsabile per la fase di stallo nei negoziati con i palestinesi come per le proprie scelte di proseguire l'espansione coloniale nei Territori palestinesi occupati.

La notizia è giunta in via ufficiale da una comunicazione del Segretario generale Onu, Ban Ki-moon che ha espresso rammarico per la trascuratezza dimostrata da Israele verso l'esplicita richiesta della comunità internazionale a sospendere il lavori edilizi.

L'Onu rinnova la richiesta ad Israele, anche in conformità e nello spirito della Road Map e chiede il congelamento di tutte le attività coloniali nei Territori palestinesi occupati e a Gerusalemme est.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.