Orde di coloni distruggono oliveti palestinesi.


Cisgiordania – Infopal. Ieri, decine di coloni israeliani hanno distrutto gli olivi e i fichi del villaggio palestinese di Sinjil, a nord della città cisgiordana di Ramallah.

Emad ‘Abdullah Masalmeh, sindaco del villaggio, ha spiegato che tra i proprietari degli alberi devastati vi è Shawqi Hussein Ghafari, padre malato di quattro bimbi portatori di handicap. Gli altri palestinesi, i cui terreni sono stati colpiti dalla furia vandalica, sono 'Ali Hussein Fuqaha, Adib ‘Ali Fuqaha, Hussein Farhan Dar Khalil e la famiglia di Muhammad Yusef Khalil.

 
Secondo il sindaco, sono frequenti gli attacchi dei coloni israeliani contro la comunità, che è circondata da cinque tra insediamenti e avamposti militari. Per difendere le terre degli abitanti – non solo dalle ingiurie dei sionisti ma anche dall’espansione delle loro colonie – , il comune avrebbe anche formato un comitato, che punta a scongiurare la minaccia di una confisca di ampie zone di terreno.
Masalmeh ha quindi rivolto un appello all’Anp e alle organizzazioni competenti perché diano un sostegno agli agricoltori e mettano fine alle azioni dei coloni .

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.