Ottobre 2011: gravi e crescenti violazioni di Israele contro i palestinesi gerosolimitani

Al-Quds (Gerusalemme) – Infopal. Un nuovo documento redatto dal Centro gerosolimitano per i diritti socio-economici (Jcser) riscontra aumenti nelle violazioni di Israele contro cittadini e proprietà palestinesi ad al-Quds (Gerusalemme).

A Gerusalemme Israele viola:
– il diritto alla vita dei palestinesi;
– confisca le loro terre e altre proprietà;
 – soffoca materialmente i palestinesi con la costruzione continua di nuove unità abitative (le colonie) edificate sulle loro terre;
– la libertà di culto dei palestinesi, cristiani e musulmani;
– demolisce le loro abitazioni;
– impedisce la loro libertà di movimento;
– impone restizioni a qualunque aspetto della sfera civile;
– conduce arresti e pratica maltrattamenti di ogni sorta contro i cittadini palestinesi;
– chiude deliberatamente e unilateralmente le sedi della rappresentanza palestinese e le loro istituzioni.

Tra tutte le violazioni perpetrate da Israele ad ottobre, mese di riferimento del rapporto di Jcesr, il Centro palestinese ricorda l'episodio ai danni della piccola palestinese, di soli 4 anni, resa paralitica da un proiettile israeliano.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.