Padre di famiglia, malato di cancro, muore a un checkpoint.

Morire a un checkpoint, per la crudeltà dei militari israeliani: è successo oggi a un padre di famiglia, malato di cancro al fegato e appena tornato da un ospedale di Gerusalemme dove era in cura.

Tayseer Muhammad Ibrahim Al-Qaysi, 45 anni, stava tornando in auto da Gerusalemme, quando è stato bloccato al checkpoint di Huwwara, a sud Nablus: i soldati si sono rifiutati di lasciarlo passare perché la vettura era sprovvista di "permesso". Il poveretto è stato dunque costretto ad andare a piedi ed è morto nel tragitto. Lascia la moglie e 8 figli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.