'Palestina: una terra cancellata dalle mappe'

Roma, 16 ottobre 2010

in occasione della ricorrenza dell’assassinio di Wael Zuaiter, intellettuale
palestinese  
la compagnia Teatro Forsennato presenta “Sangue palestinese”
di Marco Dotti, regia di Dario Aggioli
 
Lo spettacolo narra le vicende di un commando assassino che in pochi anni ha ucciso
sette intellettuali palestinesi, tra cui Wael Zuaiter, proprio a Roma il 16 ottobre
1972. La storia ripercorre il reclutamento e l’addestramento di questi da parte del
Mossad, servizio segreto israeliano, e la loro successiva cattura. La ricorrenza
della morte di Wael Zuaiter coincide quest’anno con un momento particolarmente
difficile per il popolo palestinese, stretto fra l’embargo di Gaza e l’incessante
costruzione delle colonie israeliane in Cisgiordania, che rubano sempre più terra
palestinese. E' per questo che il ricordo di Wael Zuaiter si
trasforma immediatamente nell'attualità della richiesta di una pace giusta per la
Palestina.
 
Prima dello spettacolo:
– presentazione del libro “Palestina: una terra cancellata dalle mappe. Dieci
domande sul sionismo”, a cura del comitato Palestina nel cuore
–   un ricordo di Wael Zuaiter, con Bassam Saleh
–   aperitivo
 
Dopo lo spettacolo: intervento di Marco Dotti e Dario Aggioli
 
a Roma, via dei Luceri 13 (San Lorenzo)
sabato 16 ottobre 2010
a partire dalle ore 19.00
ingresso con tessera

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.