Palestinese condannato a 20 anni di carcere per ‘resistenza all’occupazione’.

Gaza – Infopal. Un tribunale israeliano ha condannato un cittadino di Gaza, Jumah Azzam, a 20 anni di carcere per “coinvolgimento in azioni armate contro Israele e la sua affiliazione ad Hamas e alle Brigate al-Qassam”.

Il tribunale ha imputato varie accuse ad Azzam, tra cui il lancio di razzi da Gaza verso l’insediamento di Sderot, la pianificazione di altri attacchi contro Israele e la cattura di soldati israeliani.

Gli occupanti israeliani catturarono Azzam, assieme ad un altro cittadino palestinese, nel 2006, mentre stavano andando da Gaza alla Cisgiordania.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.