Palestinesi condannati dalla giustizia militare di Israele e Anp

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Ieri, 21 febbraio, un tribunale militare israeliano di Bi'r is-Saba' (Beersheva), ha emesso una condanna carceraria di 15 anni nei confronti di Shaker Abu Mawar, 20enne della Striscia di Gaza, arrestato tre anni fa per appartenenza dl Movimento di Resistenza islamica – Hamas. 

L'accusa israeliana ha sollevato contro Abu Mawar la responsabilità di operazioni, per conto di Hamas, che avrebbero causato la morte e il ferimento di alcuni soldati israeliani. 

Nel commentare la sentenza, il giudice ha affermato: “Viviamo circondati dal terrorismo e la sentenza di oggi ha riguardato un soggetto che aveva tutta l'intenzione di continuare ad attaccare”. 

A Nablus, invece, un tribunale militare dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) ha ascoltato il caso di 30 membri di Hamas. Tutti gli imputati sono stati assolti ad eccezione di Khaled Darawazah, condannato a cinque mesi di carcere. Darawazah era stato rilasciato di recente da Israele dopo aver trascorso una detenzione di due anni e mezzo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.