Parlamentari palestinesi prigionieri di Israele: la condanna della Commissione per i diritti umani dell’UPI.

Gaza. La Commissione diritti umani dell’Unione dei parlamentari internazionali ha condannato la detenzione da parte delle autorità israeliane, da più di tre anni, di 25 membri del Parlamento palestinese.

In un comunicato del 27 ottobre la Commissione esprime totale sgomento per il comportamento delle autorità occupanti israeliane che tengono in galera quei deputati, addirittura dopo che sono scaduti i già ingiustificati tempi di carcerazione.

Le autorità israeliane vengono perciò richiamate a mettere fine alle loro arbitrarie misure prese contro i legittimi rappresentanti del popolo palestinese.

La Commissione condanna inoltre le complicazioni frapposte dalle autorità israeliane alle visite di civili ai loro congiunti incarcerati, oltre ai maltrattamenti che essi devono subire, descritti come “comportamenti selvaggi ed intollerabili”.

Le dichiarazioni della Commissione fanno seguito ai messaggi inoltrati dalla “Campagna internazionale per il rilascio dei parlamentari palestinesi” a tutti i Parlamenti del mondo affinché si crei una lobby internazionale che eserciti pressioni sullo Stato sionista.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.