Peace Now: 600 unità coloniali dalla fine dello stop

Al-Quds (Gerusalemme occupata) – Pal-Info. I coloni israeliani in Cisgiordania hanno cominciato a costruire più di 600 unità residenziali dalla fine dei dieci mesi di stop alle colonie, scaduti lo scorso 26 settembre: lo riporta l’organizzazione anti-coloniale israeliana “Peace now”.

Secondo il direttore dell’organizzazione Hagit Ofran, è il quadruplo del ritmo di costruzione precedente allo stop.

Come riporta inoltre la stessa Ofran, delle 13.000 case che hanno ottenuto il permesso di edificazione ben 2.000 sono state già acquistate dai futuri proprietari.

Il governo israeliano ha rifiutato di prolungare il “congelamento” delle colonie in Cisgiordania, nonostante le richieste palestinesi e internazionali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.