Pellegrini a Mecca in sciopero della fame.

Ore 13

25 pullman carichi di pellegrini palestinesi della Striscia di Gaza bloccati in Egitto, sono arrivati al valico di Rafah, in attesa del loro rientro nella Striscia di Gaza.

…………………

I pellegrini bloccati in Egitto annunciano lo sciopero della fame a seguito della morte della seconda donna.

Gaza – Infopal

I pellegrini della Striscia di Gaza, bloccati per il quinto giorno consecutivo nella città di al-Arish in Egitto, questa mattina hanno annunciato uno sciopero della fame in segno di protesta contro le condizioni difficili in cui stanno vivendo.

Sono, infatti, bloccati a al-Arish, e non possono rientrare nella Striscia di Gaza attraverso il valico di Rafah, da dove quasi un mese fa uscirono per recarsi a Mecca, autorizzati dal governo egiziano.

Lo sciopero della fame è stato deciso a seguito della morte, avvenuta all’alba di oggi, di Maryam Odwan, 65 anni, residente a Beit Hanoun. Si tratta della seconda donna morta tra il gruppo di pellegrini bloccati in Egitto.

Le signora è deceduta a causa delle pessime condizioni di salute e della mancanza di cure.

Notizie correlate:

31-12-2007:
"Continua la crisi dei pellegrini di Gaza: bloccati per terra e per mare."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.