‘Per non dimenticare Sabra e Chatila’: Appello al Presidente Napolitano, ‘non dimentichi i profughi palestinesi in Libano’.

Riceviamo e pubblichiamo.

Comunicato Stampa

Comitato Per non dimenticare Sabra e Chatila

M.O.: Appello al Presidente Napolitano, “non dimentichi i profughi palestinesi in Libano”.

“In occasione della sua visita in Libano, il Capo dello Stato Giorgio Napolitano – che nel 2001 fu tra i principali firmatari del nostro appello per chiedere giustizia per le vittime del massacro di Sabra e Chatila, affronti con le autorità di questo importante paese del Medioriente la spinosa e drammatica questione dei profughi palestinesi. Si tratta di oltre 500 mila persone che non hanno più una casa a cui far ritorno, vivono dei sussidi delle Nazioni Unite, non possono partecipare alla vita civile e politica del paese che li ospita, sono interdetti dalla maggior parte delle professioni, non hanno diritto di proprietà e vivono all’interno di miseri campi profughi. Il Presidente Napolitano esprima la sua solidarietà e quella di tutto il nostro paese rappresentando presso le autorità libanesi la preoccupazione che molti in Italia hanno: quella di assicurare condizioni di vita dignitose a questa parte della diaspora palestinese in attesa che sia riconosciuto il loro diritto al ritorno nell’ambito di una soluzione equa e giusta della pace in Medioriente, auspicata dallo stesso Napolitano poche ore prima della sua partenza”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.