Peres: ‘Israele continuerà a costruire e a espandere gli insediamenti nella Cisgiordania’.

Il vice-premier palestinese Shimon Peres ha annunciato oggi di sostenere la costruzione di nuovi insediamenti nei territori palestinesi occupati e l’ampliamento di quelli già costruiti.

Egli ha dichiarato che la sua posizione è motivata dai continui lanci di missili verso Israele dalla Striscia di Gaza e ha aggiunto: "E’ inaccettabile prendersela con Israele due volte: una volta, lanciando razzi, la seconda punendo i coloni. Non possiamo neanche proibire ai figli dei coloni di costruirsi le proprie case".

Peres ha aggiunto che l’esperienza del ritiro da Gaza ha portato l’opinione pubblica in Israele a non prendere seriamente il processo di pace.

Peres ha anche affermato che le pre-condizioni per un incontro tra Abbas e Olmert sono che avvengano il giorno dopo il rilascio del soldato Jilad Shalit.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.