Politici israeliani ‘non graditi’: ministro di Tel Aviv cancella visita in Inghilterra

Al-Quds (Gerusalemme) – Imemc, InfoPal. Dopo essere stato avvisato dal ministero degli Esteri britannico di essere a rischio d'arresto, il ministro israeliano dell'Intelligence e dell'energia atomica Dan Meridor ha deciso di cancellare il suo viaggio in Inghilterra.

Le accuse sono basate sul ruolo che ebbe Meridor nell'attacco israeliano dello scorso 31 maggio contro la Mavi Marmara, la nave turca della Freedom Flotilla diretta a Gaza, sulla quale nove attivisti furono uccisi dalle truppe israeliane.

Meridor incontrò infatti il primo ministro Benjamin Netanyahu diversi giorni prima dell'assalto, secondo la testimonianza fornita dallo stesso Netanyahu durante un'inchiesta ufficiale. Durante il loro colloquio, ha riferito il premier, Meridor ed altri sette ministri progettarono la reazione israeliana alla spedizione pro-Gaza.

L'esatto contenuto della riunione è ignoto, dal momento che il governo israeliano ha rifiutato di renderne pubblico il verbale, ma si ritiene che in quella sede si sia discusso del potenziale necessario per un attacco militare alla nave.

Israele si è rifiutata sia di partecipare ad un'inchiesta internazionale sull'aggressione sia di pubblicare il contenuto delle centinaia di computer, videocamere, filmati e registratori confiscati agli attivisti dall'esercito israeliano. Al posto di questi, le autorità israeliane hanno inviato ai media alcuni estratti di video pesantemente manipolati.

Israele sta subendo crescenti pressioni da parte della comunità internazionale a causa dei pessimi trattamenti che riserva ai palestinesi. Tra questi il più notevole è l'assedio di Gaza, che dura ormai da quasi 4 anni e che impedisce l'importazione nella Striscia dei beni di prima necessità e la ricostruzione degli edifici distrutti durante la devastante invasione israeliana avvenuta lo scorso anno (operazione Piombo Fuso). L'offensiva durò tre settimane e risultò nella morte di circa 1.400 palestinesi e cinque israeliani.

Articoli correlati:

https://www.infopal.it/leggi.php?id=16368

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.