Polizia israeliana abusa dei minori palestinesi

Al-Quds (Gerusalemme) – PressTv. In una lettera indirizzata al premier Benjamin Netanyahu, alcuni specialisti israeliani hanno criticato la polizia israeliana per aver detenuto e abusato fisicamente di minori palestinesi.

Nella lettera cautelare si parla di “flagranti violazioni della legge da parte delle forze dell'ordine”.

“I minori sono stati sottoposti a minacce e umiliazioni dagli investigatori…e spesso si è praticata violenza fisica”.

Negli ultimi mesi, le testimonianze di minori e delle relative famiglie sono aumentate soprattutto con riferimento ai minori accusati di aver lanciato pietre a Silwan, quartiere ad est di al-Quds (Gerusalemme) occupato nel 1967 e poi annesso da Israele in un atto mai riconosciuto dalla comunità internazionale.

Qualunque protesta generata dai residenti palestinesi di Silwan contro la minaccia di demolizione di 22 abitazioni per dare spazio ad un parco archeologico, viene brutalmente repressa con la forza dalla polizia di Israele.

L'Ong palestinese “Defence for Children” ha documentato 38 casi di aggressioni di cui 13 per mano di coloni israeliani. Ad oggi sono stati uccisi tre minori palestinesi e 10 sono stati feriti.

Si ricorda l'episodio risalente allo scorso mese quando il capo dei coloni di Silwan aveva investito un bambino palestinese, fuggendo sulla propria automobile. Il ragazzo era stato ricoverato d'urgenza riportando la frattura della gamba.

Articoli correlati:

https://www.infopal.it/leggi.php?id=16523 

https://www.infopal.it/leggi.php?id=16654

https://www.infopal.it/leggi.php?id=16664

https://www.infopal.it/leggi.php?id=16691 

https://www.infopal.it/leggi.php?id=16695

https://www.infopal.it/leggi.php?id=16709

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.