Poliziotto palestinese ucciso dai soldati israeliani mentre si trovava sul tetto di casa.

All’alba di oggi, un giovane palestinese è stato ucciso dalle forze di occupazione israeliane nel villaggio di Kafr Dan, ad ovest della città di Jenin, nel nord dei Territori occupati.
Gli abitanti e i testimoni oculari  nella zona hanno raccontato che Mohammed Said Talal ‘Abed, 23 anni, è morto colpito da due proiettili che lo hanno raggiunto alla testa e al cuore.
Il giovane, un poliziotto, si trovava sul tetto di casa con suo fratello: i cecchini israeliani che lo hanno ammazzato sul colpo erano appostati su  un tetto vicino.
 
Fonti della sicurezza hanno dichiarato che più di 15 veicoli militari israeliani hanno invaso il villaggio sparando alla cieca contro le case dei cittadini.
10 palestinesi sono stati arrestati.
Due ore dopo l’attacco israeliano, sono scoppiati scontri tra giovani combattenti e soldati di occupazione.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.