Presenza esercito israeliano potenziata in Cisgiordania. 2 battaglioni di rinforzo

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Oltre all'evidenza che emerge dai fatti di cronaca che stanno investendo l'area di Nablus e, in particolare il villaggio di Awarta, anche i media israeliani, con Ha'aretz, hanno confermato il potenziamento della presenza militare israeliana nei Territori palestinesi occupati. 

Dopo i fatti di sabato scorso, quando una famiglia di coloni era stata uccisa a pugnalate, due battaglioni israeliani sono stati dislocati nella regione settentrionale della Cisgiordania occupata. 

I due battaglioni avranno la funzione di rinforzare la presenza militare e faranno da “cordone protettivo” ai soldati che, da giorni, stanno battendo a tappeto l'intera provincia di Nablus. 

Ad essi, si aggiungono guardie di sicurezza – presumibilmente in borghese – e altri agenti di sorveglianza ingaggiati privatamente dai coloni di Itamar, un insediamento israeliano illegale, dove si è consumato il pluri-omicidio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.