Presidio per la Palestina

Riceviamo e pubblichiamo

A due mesi esatti dal massacro contro la Striscia di Gaza, pensiamo che sia il caso di tornare in piazza a farci sentire.

Vorremmo che ancora una volta fosse forte il sostegno a fianco del popolo palestinese. Scenderemo in piazza con le bandiere della Palestina e le Kefie. Al presidio verranno anche distribuiti volantini con la lettera che abbiamo inviato per protestare contro il gemellaggio di Carnevale con Gerusalemme che premia Israele.

Sabato 28 febbraio 2009– Presidio a Genova

in Piazza de Ferrari alle 17.00 per la Palestina.

A due mesi esatti dall’attacco su Gaza del 27 dicembre 2008 torniamo in piazza, perché dopo il massacro i riflettori si sono spenti e i palestinesi continuano a morire d’occupazione.

La Palestina è ancora occupata e la Striscia di Gaza è ancora distrutta, le migliaia di feriti ci sono ancora, la popolazione è ancora stremata dall’embargo e le frontiere sono rigorosamente chiuse. Gli aiuti alla popolazione arrivano con il contagocce (da una settimana un gruppo di medici francesi è bloccato al confine di Rafah e non gli è permesso di entrare).

Chiediamo l’immediata apertura di tutti i valichi e la fine dell’embargo!

Basta con i massacri, basta con l’occupazione!

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.