Prigionieri palestinesi in sciopero della fame per ricordare le vittime del 15 Maggio

Gaza – InfoPal. Il ministero per gli Affari dei prigionieri della Striscia di Gaza ha comunicato che “i prigionieri palestinesi hanno indetto uno sciopero della fame per il prossimo sabato e mercoledì”.

L'azione dei prigionieri vuole commemorare le vittime della repressione israeliana: il 15 maggio scorso, sul confine libanese, ne sono stati uccisi dieci; quattro sulle Alture occupate del Golan siriano; un palestinese è stato ucciso nella Striscia di Gaza. Inoltre, a centinaia sono rimasti feriti, molti restano in gravi condizioni. 118 palestinesi sono stati arrestati ad al-Quds (Gerusalemme) da forze speciali israeliane.

“Isolamento, aggressioni nelle celle e condizioni disumane”, è quanto aggiungono nel proprio appello detenuti e prigionieri palestinesi in sciopero della fame.

“Per il Diritto al Ritorno e per quello a non dimenticare mai la Catastrofe (Nakba)”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.