Prigionieri politici palestinesi: ‘Chiederci di riconoscere lo stato sionista sarebbe una nuova Catastrofe’.


Cisgiordania – Infopal. In un comunicato stampa diramato in occasione del 61° anniversario della Nakba, i prigionieri politici palestinesi appartenenti a Hamas, rinchiusi nelle carceri dell’occupazione israeliana, hanno dichiarato che la richiesta dell'Autorità palestinese di Ramallah rivolta al loro movimento affinché riconosca Israele come condizione per la riconciliazione palestinese, “è peggiore e più dannosa per la causa palestinese delle conseguenze della Nakba del 1948”.

I prigionieri si domandano quali siano i vantaggi per il popolo palestinese nel caso in cui Hamas riconosca lo stato ebraico. Essi hanno chiesto ad Abbas e alla leadership di Fatah di “tornare sulla giusta via”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.