Primo anniversario di ‘Piombo Fuso’: l’appello del Free Gaza.

Riceviamo e pubblichiamo.

Dal 27 dicembre al 18 gennaio 2009 – 2010 ricorrerà il primo anniversario della brutale operazione Cast Lead contro l’assediato popolo di Gaza.

Free Gaza sta chiedendo a tutte le associazioni del mondo di mostrare il film “Sparare ad un elefante” (2009) dello spagnolo Alberto Arce e Mohammad Rujailiah, un documentario che ha vinto un premio, filmato durante l’operazione Cast Lead, che mostra i crimini di guerra e l’impatto sulle persone, i giornalisti e i paramedici. Questo massacro ha intensificato una già esistente politica di pulizia etnica e distruzione deliberata e ha anche inflitto nuovamente una nuova Nakba alla popolazione palestinese.

L’attacco, durato 22 giorni, ha fatto più di 1000 morti, la maggior parte dei quai, civili, tra cui 400 bambini. Ha lasciato più di 5000 feriti, 50000 sfollati e 20000 senza tetto (ad oggi).

Più di 3600 case sono state completamente distrutte e 11.000 sono state parzialmente distrutte. Più di 258 persone sono morte perché le forze israeliane hanno impedito ai servizi di soccorso di raggiungerli. Molte persone sono state bombardate a morte nelle loro case o vicino ad esse, più di un terzo (519) distrutte dai droni israeliani e altre 473 dai jet.

Israele ha usato anche il fosforo bianco, gli aerei senza equipaggio, F16, Apache e Elicotteri cobra, navi da guerra, veicoli navali, carri armati, APC, Caterpillar, bulldozers militari e soldati armati con M16 per uccidere sistematicamente uomini e distruggere le infrastrutture di Gaza, le attività commerciali, agricole, e le proprietà.

Per questo, reiteriamo l’appello della comunità civile palestinese, istituita nel 2005, per un complessivo boicottaggio, sanzioni e una campagna di disarmo, (BDS, contro Israele come mezzo primario per promuovere i diritti umani e un rinforzamento della legge internazionale.

Chiediamo ad attivisti di fare azioni dirette di solidarietà verso i palestinesi, in Medio Oriente, nei campi profughi fuori dalla Palestina, lottando contro l’apartheid e coloro che resistono alla pulizia etnica di Gerusalemme, e la sistematica bantustanizzazione della cisgiordania.

Fornitori di armi come Rafael, Elbit Systems, Lockheed Martin,
EDO-ITT, Caterpillar, e compagnie che promuovono la cementificazione come l’irlandese CEment Roadstone Holdings, (muro dell’apartheid), Veolia e Alstom (ferrovia leggera di Gerusalemme) Carmel- Agrexco (colonie illegali e agricoltura) e Edelman PR, come l’ambasciata di Istraele e le istituzione che colludono con l’occupazione come l’Unione Europea.

La clausura mortale di Gaza continua, la colonizzazione di Gerusalemme Est e della Cisgiordania continuano, e i diritti inalienabili dei rifugiati a ritornare nelle loro case rimane ancora fuori dalla portata di milioni di persone. La resistenza civile agli attacchi di Israele non è mai stata urgente come oggi.

Ricorda Gaza – Attivati per la Palestina – Agisci

Mostra il premiato film sull’attacco di Gaza “Sparare ad un elefante” di Albero Arce e Mohammad Rujalah www.toshootanelephan.com

Invita un testimone oculare: i testimoni che erano presenti sul posto e che accompagnavano le ambulanze durante l’attacco sono disponibili a parlare, tra cui:

Fida Qeshta, coordinatore di Gaza ISM e regista (Palestine),
Caoimhe  Butterly (Irlanda), Ewa Jasiewicz (Polonia) – ha anche partecipato a “sparare ad un elefante’, Jenny Linnell (UK), Fida Qshta (Gaza),
Natalie Abu Shakra (Libano/UK) and Sharyn Lock (Australia/UK) – Sharyn ha anche completato un libro “Gaza sotto le bombe” che dovrebbe uscire il primo gennaio (http://www.plutobooks.com/display.asp?K=9780745330242&)

Più molti testimoni che hanno esperienza di Gaza da Free Gaza – controlla il banco dei testimoni di Free Gaza www.freegaza.org/join-in/speaker-bureau

Agisci in maniera diretta: trova chi approfitta dell’occupazione e dell’aparheid nella tua zona http://whoprofits.org/Involvements.php?id=grp_inv_exploit

Unisciti alla campagna BDS: scoprine di più e unisciti www.bdsmovement.net

Dona: a Free Gaza per la nostra prossima missione contro l’assedio all’inizio del 2010

Unisciti a:

THE GAZA FREEDOM MARCH http://www.gazafreedommarch.org
VIVA PALESTINA http://www.vivapalestina.org
IRISH PALESTINE SOLIDARITY CAMPAIGN http://www.ipsc.ie
RUSSELL TRIBUNAL http://www.russelltribunalonpalestine.net/

THE INTERNATIONAL SOLIDARITY MOVEMENT www.palsolidarity.org
http://www.russelltribunalonpalestine.net/

Traduzione per Infopal di Martina Piperno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.