Prosegue ancora la chiusura dei passaggi di Gaza per 21° giorno

Normal
0
14

false
false
false

MicrosoftInternetExplorer4

<!–
/* Font Definitions */
@font-face
{font-family:Tahoma;
panose-1:2 11 6 4 3 5 4 4 2 4;
mso-font-charset:0;
mso-generic-font-family:swiss;
mso-font-pitch:variable;
mso-font-signature:1627421319 -2147483648 8 0 66047 0;}
/* Style Definitions */
p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal
{mso-style-parent:"";
margin:0cm;
margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:12.0pt;
font-family:"Times New Roman";
mso-fareast-font-family:"Times New Roman";}
p.ecmsonormal, li.ecmsonormal, div.ecmsonormal
{mso-style-name:ec_msonormal;
margin-top:.85pt;
margin-right:0cm;
margin-bottom:16.2pt;
margin-left:0cm;
mso-pagination:widow-orphan;
background:white;
font-size:10.0pt;
font-family:Tahoma;
mso-fareast-font-family:"Times New Roman";}
@page Section1
{size:612.0pt 792.0pt;
margin:70.85pt 2.0cm 2.0cm 2.0cm;
mso-header-margin:36.0pt;
mso-footer-margin:36.0pt;
mso-paper-source:0;}
div.Section1
{page:Section1;}
–>

/* Style Definitions */
table.MsoNormalTable
{mso-style-name:”Tabella normale”;
mso-tstyle-rowband-size:0;
mso-tstyle-colband-size:0;
mso-style-noshow:yes;
mso-style-parent:””;
mso-padding-alt:0cm 5.4pt 0cm 5.4pt;
mso-para-margin:0cm;
mso-para-margin-bottom:.0001pt;
mso-pagination:widow-orphan;
font-size:10.0pt;
font-family:”Times New Roman”;
mso-ansi-language:#0400;
mso-fareast-language:#0400;
mso-bidi-language:#0400;}

Oggi, martedì 25 novembre, le autorità dell’occupazione
israeliana hanno deciso di mantenere chiusi i passaggi di Gaza, in risposta al
proseguimento del lancio dei missili dalla Striscia di Gaza contro le colonie
israeliane adiacenti.

Il Ministro della Difesa israeliano, Ehud Barak, adotta tale
misura ininterrottamente da 21 giorni, con l’esclusione di ieri, quando è stato
permesso l’ingresso di alcuni aiuti umanitari e di una piccola quantità di
carburante industriale. La chiusura dei passaggi sta causando una crisi che,
tra le altre cose, minaccia le vite di centinaia di malati. Viene impedito
l’ingresso anche ai giornalisti e ai diplomatici internazionali.

Il segretario generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-Moon, ha rinnovato
il suo invito a rimuovere l’assedio da Gaza, esprimendo il suo dispiacere per il
mancato ascolto dei suoi richiami precedenti, e nello stesso tempo ha
condannato il lancio di missili contro i civili israeliani. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.