Prosegue l’escalation israeliana nella Striscia di Gaza: sale a 11 il numero dei palestinesi uccisi da ieri.

Gaza – Infopal

Questa mattina, le forze di occupazione israeliane, penetrate a est di Beit Hanoun, nel nord della Striscia di Gaza, hanno ucciso due resistenti delle brigate al-Qassam, ala militare di Hamas.

Fonti mediche nell’ospedale di Beit Hanoun hanno riferito che le due vittime sono: Ahmad al-Kafarnah (27 anni), deceduto a seguito delle ferite riportate. In precedenza era stato ucciso suo cugino Mohammad Awad al-Kafarnah (25 anni), a seguito dello scontro con una forza speciale israeliana penetrata nella zona del “podere al-Basha”.

Testimoni locali hanno riferito che gli aerei da guerra israeliani stanno bombardando sia i civili sia i gruppi di resistenti.

Con i due morti di questa mattina, sale a 11 il numero delle vittime causate dagli attacchi israeliani iniziati ieri.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.