Proseguono gli attacchi aerei israeliani contro la Striscia di Gaza: sfiorata la casa del premier Haniyah. Bombardate abitazioni civili e postazioni delle F.E. 3 morti e numerosi feriti.

* L’aviazione israeliana prosegue gli attacchi contro obiettivi palestinesi nella Striscia di Gaza. Gli aerei Apache hanno lanciato due missili contro una postazione vicino all’abitazione del primo ministro palestinese Ismail Haniyah, nel campo profughi Ash-Shati, a ovest di Gaza. Non ci sono ancora notizie su eventuali vittime.

Dott. Mu’awiyah Hassanin, direttore del pronto soccorso del ministero della sanità, ha dichiarato che decine di abitanti del campo sono corsi fuori dalle abitazioni terrorizzati dal bombardamento israeliano.

* All’alba di oggi, a nord della Striscia di Gaza, gli aerei Apache hanno bombardato l’abitazione di Ali Abu Dayer, nell’area di Al-Fakhurah, a ovest del campo profughi di Jabaliya, a nord della Striscia di Gaza, danneggiando seriamente l’edificio e ferendo 5 persone della casa vicino.

Abu Abir, portavoce dei Comitati di Resistenza popolare, ha dichiarato che il vero obiettivo bombardamento era la casa di Raed Abu Al-Bayd, capo delle loro Brigate, le An-Naser Salahiddin, situata vicino alla moschea At-Tawbah, a ovest di Jabaliya. E ha spiegato che il missile ha sbagliato bersaglio colpendo l’abitazione del cittadino Abu Dayer, uno dei vicini di Abu Al-Bayd.

* Gli aerei da combattimento israeliani hanno bombardato una postazione utilizzata in precedenza dalle Forze Esecutive – poi trasformata in una falegnameria, di proprietà di Zuhair Aql. Un cittadino è rimasto ferito e il locale è stato distrutto dall’incendio sprigionato dalle bombe.

* In un altro attacco aereo, gli israeliani hanno bombardato una postazione delle Forze Esecutive nella zona At-Tawam, a ovest della città di Jabaliya, distruggendola e danneggiando seriamente le abitazioni vicine.

* Gli aerei Apache hanno sorvolato massicciamente e a bassa quota il nord di Gaza prima di bombardare l’abitazione di un cittadino, di danneggiare la rete elettrica e di lasciare la provincia del nord al buio.

* Nel quartiere Ash-Shujaiyah, gli aerei Apache hanno sganciato un missile contro una zona disabitata, vicino alla moschea At-Tawfiq, a est del quartiere. Non ci sono notizie di vittime.

* A sud-est della città di Gaza, nel quartiere Az-Zaytun, un bombardamento israeliano contro una postazione delle Forze Esecutive ha provocato 3 morti e diversi feriti.

L’aviazione israeliana hanno sganciato due missili contro la postazione situata vicina alla moschea di Imam Ali: 3 membri delle F.E. sono morti: Adel As-Saifi, Ali An-Nashar e Mohammad Ad-Deri.

* L’aviazione israeliana ha bombardato un campo di addestramento appartenente alle Brigate Al-Qassam, vicino alla sede della sicurezza delle Forze Esecutive, a ovest di Khan Yunes. I testimoni oculari hanno visto bruciare il posto, che è stato distrutto completamente. Non ci sono notizie di vittime.

* L’aviazione israeliana ha bombardato una postazione di addestramento delle Brigate Al-Qassam nella città di Rafah, a sud della Striscia di Gaza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.