Proseguono i raid israeliani contro le Forze Esecutive, a nord della Striscia di Gaza.

All’alba di oggi, l’aviazione israeliana ha effettuato diversi raid aerei contro postazioni delle Forze Esecutive appartenenti al ministero degli interni, a nord della Striscia di Gaza, provocando gravi danni materiali. Non ci sono notizie di vittime.

Un aereo apache israeliano ha lanciato due missili contro una postazione delle Forze Esecutive vicino alla moschea Al-Umari, a Jabaliya, a nord della Striscia di Gaza, distruggendola completamente.

Un’altra postazione delle F.E. Beit Lahiya è stata bombardata con tre missili ed è stata completamente distrutta. L’attacco ha provocato guasti alle linee elettriche su una vasta zona della provincia nord – tra cui Beit Lahiya e Mu’askar Jabaliya.

Un aereo da combattimento israeliano F16 ha attaccato una postazione delle Brigate Al-Qassam nell’area dell’ex della ex colonia di Gosh Qtef, a sud di Deir Al-Balah, nei pressi di Khan Yunes. Non ci sono notizie di vittime.

A nord della Striscia di Gaza gli aerei apache hanno sganciato un missile contro una postazione di lancio di razzi palestinesi, nella zona Al-Jawani, a Beit Lahiya.  

Proseguono i lanci missilistici della resistenza

Le Brigate Al-Qassam, ala militare di Hamas, hanno bombardato la colonia di Sderot. Fonti israeliane hanno ammesso la caduta di un missile contro un casa.  

Le Brigate Al-Quds, ala militare del Jihad Islami, hanno annunciato che questa notte un gruppo a loro legato ha fatto saltare tre cariche esplosive al passaggio di una forza speciale israeliana, a nord-ovest del villaggio di Beit Lahiya, a nord della Striscia di Gaza. Ne è nato uno scontro a fuoco e alcuni soldati israeliani sono rimasti feriti

Le brigate di Al-Quds hanno confermato "la scelta della resistenza, come unica modalità per affrontare le aggressioni israeliane contro il popolo palestinese nelle città, nei villaggi e nei campi profughi".

Anche le Brigate del martire Hasam Al-Madhun, di Fatah, hanno rivendicato il lancio di due missili contro la colonia Natif Ezra, a nord di Beit Lahiya.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.