Pubblicata la prima enciclopedia sulla guerra ‘Piombo Fuso’

Gaza- Pal-Info. La Fondazione per lo sviluppo e gli studi “creativi” ha pubblicato ieri, 26 dicembre, la prima enciclopedia elettronica che documenta la guerra israeliana (Operazione “Piombo Fuso”, 2008-2009) contro la Striscia di Gaza.

La data coincide con il II anniversario di Piombo Fuso.

“L'olocausto di Gaza” è il titolo prescelto per la raccolta del materiale che, come ha sostenuto Mohammed al-Madhoun, capo della fondazione, “ha visto il contributo di 120 ricercatori della fondazione ed altri esterni”.

“L'idea è nata dalla necessità di documentare le sofferenze dei palestinesi di Gaza e i crimini israeliani nel corso dei 23 giorni di guerra e contribuisce a smascherare Israele e la sua moralità. Il libro vuole correggere gli errori del passato, quando i crimini di Israele non furono messi insieme e mira a proteggere la storia dalla falsificazione facendo emergere risorse attendibili fatte di voci, testimonianze e immagini”.

La scelta del titolo della raccolta è un tentativo di delegittimare l'uso improprio e il monopolio sui nomi che Israele fa nella propria strategia.

Al-Madhoun ha chiesto ai mass media di lavorare alla sua diffusione e nella traduzione, a partire dall'inglese, in un lavoro di raccolta e aggiornamento costanti, e ha aggiunto: “Il lavoro intende lanciare un nuovo approccio nella documentazione della storia ed edificare una casistica contro i criminali di guerra nell'ambito della rivoluzione nell'informazione di oggi”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.