Quasi isolato il villaggio di ‘Azzun ‘Atma: il Muro ha creato una prigione a cielo aperto.

Le forze israeliane continuano costruire il muro di separazione intorno al villaggio di ‘Azzun ‘Atma, nel sud della regione di Qalqiliya.

Fonti nel consiglio del villaggio hanno dichiarato che nuove parti del muro sono in costruzione. Molti altri appezzamenti di terra sono stati confiscati. L’ultima confisca ha portato via case, fattorie e fabbriche.

La nuova parte del muro ha tagliato via 3 km all’interno del villaggio: 20 case, con le relative famiglie, rimarranno isolate dal resto dei parenti.

Le autorità israeliane hanno costruito un cancello all’interno del muro, che costituisce l’unica uscita per gli abitanti. Entrare o lasciare il villaggio dipenderà dalle disposizioni delle autorità israeliane. Il cancello verrà aperto dalle 6 del mattino alle 10 di sera, e con speciali permessi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.