Rabbino capo chiede al governo: ‘Trasferire i palestinesi del Negev verso Arabia Saudita e Libia’

An-Nasira (Nazareth) – InfoPal. Il rabbino Dov Lior ha chiesto al governo israeliano di “trasferire” la popolazione palestinese residente nel Negev (Territori palestinesi occupati da Israele nel '48) verso paesi come Arabia Saudita e Libia.

Questa richiesta è stata espressa nell'ambito della IV Conferenza di Ramlah svoltasi ieri, durante la quale Dov Lior, rabbino capo della colonia israeliana Kiriyat Arba' e di al-Khalil (Hebron), ha affermato: “Sono beduini e pertanto devono ritornare verso i loro paesi d'origine. Chiediamo al governo israeliano di spingere per la loro partenza attraverso incentivi di natura finanziaria”.

Le parole di Lior non sono passate inosservate e, nei suoi confronti, il consulente legale del governo, Yehuda Feinstein, ha già disposto l'apertura di un'indagine per “razzismo”.

Articoli correlati:

'Il ritiro dalla Cisgiordania è proibito dalla religione'. L'editto dei rabbini

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.