Raccolta delle olive.

Palestina – NABLUS – Raccolta delle olive  

Interposizione civile

  

Dal 20 al 30 Ottobre 2008  

La raccolta delle olive in Palestina si svolge ogni anno nei mesi di ottobre e novembre ed ha un significato simbolico profondo. Rappresenta l’attaccamento dei contadini per la propria terra e ne rivendica l’appartenenza storica.  

Spesso, senza possibilità di scelta, i contadini palestinesi si trovano come vicini di casa colonie abusive o basi militari. Quando non gli vengono direttamente confiscate le terre, vengono comunque persuasi, con minacce e violenze di vario genere a non coltivare quei terreni. Ovviamente l’obiettivo è quello di rubare altra terra e continuare così l’espansione del progetto coloniale.

  

Per i contadini l’unico mezzo di sostentamento rimane il raccolto ed è per questo che Zaatar insieme alla ONG palestinese Shams, richiede la presenza internazionale sul posto, con l’intenzione di fare da deterrente alle violenze da parte dei coloni e dei soldati israeliani. La richiesta viene direttamente da queste famiglie di contadini con le quali siamo in contatto e l’obiettivo sarà quello di coprire più zone possibili nel distretto di Nablus 

leggi tutto: http://www.associazionezaatar.org/index.php?option=com_content&task=view&id=265&Itemid=1

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.