Raduno spontaneo per al-Madhoun, assassinato in cooperazione tra Anp e Israele

Jabaliya (Gaza) – InfoPal. Ieri sera, 25 gennaio, una grande marcia popolare è nata spontaneamente nel campo profughi di Jabaliya, nel nord della Striscia di Gaza, dove risiedeva Hassan al-Madhoun, leader delle brigate “al-Aqsa” assassinato nel 2005 in un'operazione congiunta tra sicurezza dell'Autorità nazionale palestinese (Anp) e Israele.

Il caso dell'assassinio di al-Madhoun è riemerso ieri sera, nelle ultime rivelazioni di “The Palestinian Papers”, dell'emittente del Qatar “al-Jazeera”.

Un grande graffito raffigurante il volto di al-Madhoun è stato lasciato su un muro da alcuni presenti al raduno.

(Nella foto: Hassan al-Madhoun).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.