Rafah aperto sei giorni per motivi umanitari.

 

Gaza. Il passaggio di Rafah rimarrà aperto anche oggi, permettendo ai palestinesi di attraversarlo per il quinto giorno consecutivo: lo ha annunciato l'ente palestinese per i passaggi di frontiera, che ha aggiunto che il transito sarà permesso agli abitanti di Gaza e a chi ha coordinato in precedenza il proprio viaggio con le autorità egiziane.

 

Unico accesso da Gaza all'Egitto, il passaggio di Rafah, rimasto chiuso per due mesi su decisione dello stato egiziano, è aperto da sabato a sostegno dei tanti palestinesi bloccati da entrambi i lati del confine, che potranno usarlo almeno fino a domani. 

Robert Serry, coordinatore speciale per il processo di pace in Medio Oriente, ha comunicato ieri al Consiglio di sicurezza dell'Onu che l'Egitto ha aperto Rafah “per permettere il movimento di persone su basi umanitarie (…) Ricordo inoltre che l'Egitto prosegue nei suoi importanti sforzi volti a combattere il contrabbando di armi, installando fra le altre cose delle barriere metalliche lungo il confine con Gaza. Questo raddoppia però l'importanza di permettere ai beni di prima necessità di accedere a Gaza attraverso i punti di attraversamento legali”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.